Webinar

GDPR – L’utilizzo della banca dati Mediaddress permette al cliente di inserire alcuni dati ulteriori dei giornalisti, in questo caso chi è il titolare dei dati inseriti?

Risponde L’avvocato Gaia Morelli – membro del comitato privacy dell’Ordine Avvocati di Roma, specializzata nella gestione delle tematiche di governance, compliance, del GDPR.

Nel momento in cui vengono introdotti dei dati da ciascun utente della banca dati, dati che l’utente stesso ha raccolto, l’utente si qualifica come titolare dei dati stessi perché innanzitutto li ha raccolti per conto proprio, sicuramente raccogliendoli li ha trattati sulla base di una base giuridica che ha identificato come adeguata per quel tipo di trattamento, e quindi ne è pienamente responsabile in quanto titolare di quel dato; il fatto che poi poggi quel dato su una piattaforma fornita da un altro effettivamente non limita la responsabilità del titolare stesso che appunto è il soggetto, l’utente che l’ha raccolto, anzi l’utente che l’ha raccolto fa affidamento sul sistema informatico di cui dovrebbe in qualche modo aver valutato la sicurezza.

Risorse correlate:

The eye of journalists on PR – Europe 2023

Mediaddress ha esteso a Francia e Spagna la ricerca già condotta in Italia sulla relazione tra giornalisti e uffici stampa. Scopri cosa hanno risposto 700 giornalisti Francesi, Spagnoli e Italiani.

Prova gratuitamente Mediaddress!

Accedi a oltre 600k contatti, crea le tue liste, componi e invia i comunicati: provala subito!

  • Settimana gratuita
  • Demo delle funzionalità
  • Listino prezzi
  • Consulente dedicato
Questo sito è protetto da reCAPTCHA per la privacy policy e Terms of Service di Google.